26 Apr

Born2Run racconta: London Marathon 2017

ReasontoRun, l’hastatag ufficiale della Maratona di Londra, è forse ciò che esprime meglio il motivo per cui si corre questa fantastica Major. Perché correre 42 km che a volte sembrano infiniti? Cosa spinge un runner ad affrontare un percorso tra mille difficoltà? È difficile trovare un’unica risposta perché ognuno ha le sue motivazioni. La Maratona di Londra (forse più delle altre) ha una ragione in più: è la maratona della Charity. 

È una sfida non solo con se stessi, è una sfida per qualcuno a cui si vuole dare forza, è il luogo in cui diverse storie si incontrano al traguardo finale, spinti da un pubblico fantastico perché nella gara così come nella vita nessuno dovrebbe mai sentirsi solo. Così eccoli i nostri Nati Per Correre: persone che non vogliono mollare, che vogliono regalare un sorriso per una giusta causa, persone che si spingono oltre il limite per dimostrare che con i giusti sacrifici nulla è impossibile. Alcune storie hanno dell’incredibile, ascoltare e vedere la forza di volontà di tutti coloro che a qualsiasi costo vogliono arrivare sulla linea del traguardo è il motivo per cui ci rende orgogliosi di organizzare e rendere indimenticabile ogni evento.

La London Marathon ha qualcosa in più, un’atmosfera unica, un pubblico eccezionale. È una grande festa dove tutti corrono con il sorriso. Ma la Maratona richiede allenamento, dedizione, sacrificio. Vedere la sala riunioni del St. Giles piena, seguendo con attenzione tutti i dettagli tecnici aiuta a capire quanta passione e impegno tutti dedicano alla corsa. E poi arriva la notte, dopo il nostro pasta party, l’adrenalina che inizia a farsi sentire…quella sana, quella che ti emoziona in un mondo che forse corre troppo veloce verso le banalità. Così le emozioni iniziano a mescolarsi, la notte passa quasi insonne ed eccoci sul pullman che ci porta alla partenza.

A Greenwich è già festa, migliaia di Runner pronti per partire. Ore 10, si parte! Lungo il percorso gli sguardi si perdono fra ciò che offre la città e l’accoglienza che viene riservata ad ogni runner. “Arriva un’ultima curva e la imponente sagoma di Buckingham Palace, mitica residenza dei reali d’Inghilterra, si staglia davanti a voi! Siete ormai al traguardo, spettacolare come pochi altri al mondo. E mentre cercate dentro di voi le ultime energie per sparare la volata finale, tutto intorno è un tripudio di folla a celebrare ancora una volta il successo di questa fantastica manifestazione.”

Eccoci ad aspettarvi, emozionati dalle vostre storie, perché quella medaglia non è solo il traguardo di una corsa, è il traguardo di un obiettivo, è un messaggio per tutti che dice:“ Non mollate mai, nulla è impossibile”. Le foto di rito con la Medaglia al collo, gli abbracci, i sorrisi. Poi tutti a cena, a parlare delle proprie sensazioni, della corsa e delle prossime sfide.

Grazie per essere Nati per Correre!
Vi aspettiamo per altri eventi targati Born2Run.


Vuoi raccontare anche tu la tua esperienza targata Born2Run?
Manda una mail a born2run@melville.it , condividi le tue emozioni!

Antonio Gallo

Archivio